3eid Mubarak

This post is also available in: English

L’Islam ha solo 2 feste: 3eid al fitr, da molti la festa per eccellenza, a fine Ramadan e 3eid al Adha. Oggi in Italia è proprio il giorno di quest’ultima e avendone solo 2 ci sembrava il caso si festeggiare. 3eid Mubarak

La festa del sacrificio

L’3eid al Adha, che può essere tradotta in italiano come “Festa del sacrificio” serve a celebrare principalmente 2 avvenimenti : la fine dell’annuale Hajj, il pellegrinaggio a Mecca e Medina, e il sacrificio “salvato” di Abramo. Nell’Islam infatti il profeta Ibrahim, o Abramo, stava per immolare a Dio il proprio figlio Ismaele pur di adempiere al sacrificio a lui richiestogli, Dio però fece all’ultimo sparire il figlio, sostituendolo con un montone.

Il significato della storia è che bisogna fidarsi ciecamente del proprio creatore in quanto egli, pur ponendoci davanti prove ardue, starà sempre dalla nostra parte, ricompensando colui che si è sforzato per la sua causa.

3eid al Adha in Italia

Se per quando riguarda lo spirito religioso non c’è troppa differenza nelle celebrazioni in ogni parte del mondo (a Milano si celebra all’Arena pubblica alle 9.00), ovviamente cambia come viene vissuta nelle varie famiglie.Personalmente la festa è un ricungiungimento, ci si vede con amici e parenti dopo pochi mesi dal Ramadan ed è spesso l’occasione di fare anche i conti con l’inizio della “stagione lavorativa”.

Ci tengo a specificare che quest’ultima cosa è casuale in quanto tutte le festività musulmane seguono il calendario lunare che ha 10 giorni in meno di quello gregoriano. Questo vuol dire che ogni anno si anticipa di circa 10 giorni rispetto al l’anno precedente e dunque ogni anno la festa è diversa.

Detto questo la tradizione vuole che si mangi un montone o un animale simile per commemorare proprio il “sacrificio mancato” di Ibrahim e che lo si passi accanto ai propri cari.

Medio Oriente e Dintorni

Per festeggiare insieme a voi questa festa abbiamo preparato allora 2 interviste a 2 membri di spicco della comunità islamica italiana:Hamza Roberto Piccardo, il Corano italiano, e Hassan Abd Alla, il presidente del GMI, in uscita alle 12.25 sul sito e alle 15.30 sui social.

Non mancate, non vediamo l’ora di farvi passare un 3eid più felice che mai, 3eid mubarak

Lascia un commento

×
×

Carrello