Caccia ai piccioni, una storia italiana

L’altro giorno mi sono alzato dal letto e c’era un’aria “diversa”. Inizialmente non capivo cosa fosse, poi mi sono affacciato alla finestra e ho visto gente in strada. Erano armati di fucili a piombini e uova. Dalla finestra di casa gli ho chiesto cosa cercassero.

Mi hanno spiegato di come le recenti migrazioni di piccioni fossero da bloccare il più in fretta possibile e che loro erano a caccia. Gli ho detto che la caccia hai piccioni era stata vietata. Mi han detto di accendere il Tg.

Avevano ragione loro, a quanto apre la stagione di caccia è aperta. Sono andato in bagno e ho visto la mia pelle diventare pelle grigia e leggera, quasi fossero ali.

La danza del piccione zoppo

Questo articolo ha 0 commenti.

  1. Meglio non dirlo a mio suocero…
    Bello il tuo blog, complimenti 🙂

    1. 😍 Grazie

Lascia un commento

×
×

Carrello