Teranga, autentica ospitalità senegalese

Uno dei sentimenti e delle concezioni di ospitalità più autentiche di tutta l’Africa, qualcosa, che purtroppo, stiamo iniziando ad invidiare. Vi presentiamo la Teranga, molto più di semplice “accoglienza”.

Teranga

La parola Teranga è uno di quei termini di difficile traduzione, perso in una concezione ed una mentalità molto lontana da quella europea e per questo di difficile traduzione. Per semplificare si potrebbe dire “ospitalità”, ma non basterebbe, il concetto è decisamente più profondo ed ha senza dubbio bisogno di qualche riga in più.

teranga

“Teranga” è l’accogliere l’ospite a 360°, permettendogli di unirsi alla propria comunità e condividendo con lui quel momento che ricorderà per sempre. Non è solo il far entrare in casa, è il condividere una cena con le mani, il passare delle nottate a raccontarsi storie ed il metterlo più a suo agio possibile.

L’ospite come ricchezza

Questo diverso modo di interpretare l’ospitalità affonda in concetto di fondo profondissimo e che ultimamente stiamo dimenticando: l’ospite è ricchezza. Parlando con qualcuno a noi lontano, avremo molto più da apprendere e tutta la distanza che ci separa sarà ciò che avremo guadagnato. Questa concezione va senza dubbio a collegarsi con la composizione etnica del Senegal che, naturalmente, è per storia molto variegata e plurale.

teranga

Ieri vi abbiamo parlato sopratutto del regno Jolof, da cui discende la popolazione Wolof, oltre a loro, però, ci sono: Fula, Serer, Jola, Toucouleur, Mandinka, Soninke e Bassari. Il convivere da sempre con soggetti diversi, ha portato il paese ad essere più aperto verso il prossimo, non avendo paura di spalancare le proprie porte di casa, innamorato del diverso e della conoscenza.

Domani vi parleremo del popolo wolof, giovedì torna Costanza Sama Di Mauro e abbiamo ordinato dei nuovi libri, naturalmente letteratura senegalese. Seguiteci sulla nostra pagina facebookSpotify e Instagram, oppure sul nostro canale Telegram. Se ti va, inoltre, abbiamo anche in corso un progetto a tema libri. Ogni like, condivisione o supporto è ben accetto e ci aiuta a dedicarci sempre di più alla nostra passione: raccontare il Medio Oriente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close