Mark Eliyahu e il kamancheh

Una scoperta incredibile che ci ha permesso di inoltrarci nel magico mondo della musica persiana e azera. L’arte di Mark Eliyahu di fondere strumenti tanto antichi con ritmi moderni è qualcosa di incredibile

Una storia di musica

Mark Eliyahu è un artista nasce negli anni “80 in Daghestan ma fin da 6 anni si trasferisce con la famiglia in Israele. La sua intera famiglia è composta di musicisti e fin dai 4 anni a Mark viene insegnata l’arte del violino, il vero amore però nascerà a 16 anni. Assiste ad un concerto di Habib Aliyev, grande suonatore di kamancheh, e si innamora di questo strumento, tanto da andarlo a studiare prima in Grecia e poi in Azerbaigian.Mark Eliyahu

Una volta tornato da questi lunghi pellegrinaggi inizierà finalmente la propria carriera da musicista, con una gradita sorpresa. Scoprirà infatti che anche il nonno fu un grande suonatore di questo strumento; considerando che il padre è un noto suonatore di tar, altro strumento persiano, non si può fare a meno di considerarlo il futuro di questo genere.

A cavallo dei mondi

La musica di Mark Eliyahu colpisce fin da subito per la sua poeticità e per la sua delicatezza, una musica che si mostra in tutta la sua originalità senza per questo spaventare. Le melodie sono senza dubbio orientali ma non chiudono la porta all’Occidente, aprendogli invece uno sguardo nuovo su tesori nascosti.

Mark Eliyahu
Mark Eliyahu con il Kamancheh

Le melodie di Eliyahu incantano e sorprendono, avvolgenti e penetranti come danze dei dervisci, riescono a portare l’ascoltatore a universi diversi e mai uditi prima. Con uno strumento tanto esotico quanto incredibile come il kamancheh, questo artista vi porterà nel sua cultura e nei suoi ritmi, facendovi sognare terre e tempi lontani. Una scoperta davvero gradita di Spotify che ci ha stregato fin da subito e che, siamo sicuri, incanterà anche i più scettici. Questo artista rappresenta, senza ombra di dubbio, una delle eccellenze per quanto riguarda la musica mizrahim, non vediamo l’ora di farvelo provare.

Seguiteci sulla nostra pagina facebookYouTube e Instagram, ogni like, condivisione o supporto è ben accetto e ci aiuta a dedicarci sempre di più alla nostra passione: raccontare il Medio Oriente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close